CAPITOLO 44: Intuizioni e Mutamenti

 44

La giungla è un luogo multicolore, dove la vita fermenta in un infinità di livelli e sottolivelli che compongono un disegno sfuggente. Osservarla da vicino in ogni suo aspetto è come guardare la rappresentazione in scala della mappa di tutti gli universi. Tutto e tutti si muovono su orbite disegnate.
Tra la contorta vegetazione e le urla sconosciute di bestie celate, Damian incontrò un’amica perduta un giorno in un bosco: il suo nome era Paura. Divina divenne una figura alla quale aggrapparsi. Immaginò altre vite, altri modi, altre possibilità. Assaporò il cambiamento.
Mirror pensò per la prima volta  al Calice, l’oggetto richiesto da Niko. Le leggende erano molte, e si rivolgevano all’oggetto con appellativi quali  “Portale del Sapere” e “Bicchiere della Verità”. Ma che cos’era esattamente?
Più la sua meta si avvicinava, più si convinceva che ciò che cercava non poteva trattarsi solo di un semplice oggetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: