CAPITOLO 34: Il Sogno di Mirror

34

Mirror nel sogno si svegliò di soprassalto, un bambino di dieci anni che aiutava il padre pastore ad accudire il gregge. Un urlo agghiacciante lo aveva destato, un richiamo che non gli permetteva di nascondersi di nuovo sotto le coperte e continuare a dormire.
Scese in fretta le gelide scale sotto i piedi nudi e uscì fuori all’aperto, verso il recinto da dove gli sembrava fosse giunto quel grido. Era il recinto del gregge.
La luna alta ed immensa illuminava a giorno la valle, una notte troppo luminosa per poter nascondere i misfatti delle perfide creature che la abitavano.
Appoggiato al recinto di legno Mirror bambino rivide le pecore dilaniate e le interiora sparse dappertutto sull’erba. Ma quelle viscere avevano un senso che lui non poteva conoscere.
Viste dall’occhio della luna componevano una parola: Niko.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: