CAPITOLO 20: L’Artiglio

20

Sotto il cielo di pietra le pianure si perdevano ai lati, mentre una vista acuta avrebbe notato i rilievi che si stagliavano ad oriente. Niente altro che ombre, confuse tra le nubi e le nebbie, ma percepibili nella loro incombenza. Sopra a tutte le altre spiccava una vetta, una montagna di pietra scura che dall’inizio dei tempi era chiamata l’Artiglio.
Mirror cavalcava di buona lena, un passo costante che gli avrebbe permesso di attraversare la striscia di terra in una sola giornata di marcia. Cavalcare attirava i pensieri alla mente, ma non aveva voglia di riflettere. Voleva solo sentire la canzone del vento che gli scivolava addosso, e assaporare il profumo della tempesta che si avvertiva nell’aria.
Un riparo per la notte sarebbe stato il suo prossimo pensiero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: