CAPITOLO 9: Prepararsi alla Partenza

09

Come la prefazione alla tempesta, improvvisamente si alza una brezza tiepida che smuove le cime degli alberi. Le nuvole sono ancora lontane, ma l’aria ha già cambiato profumo.
Mirror aveva attraversato Oniria e raggiunto Eteria, il non luogo dove tutto incominciava, la dimora delle Entità Manipolatrici. Il meccanismo era stato innescato, la ruota era già in movimento.
A Mirror non interessavano le risposte, ne aveva già trovate abbastanza. Adesso desiderava solo un po’ di pace.
«Oltre la montagna, oltre il deserto e oltre il fiume, riuscirò finalmente a trovarla!»
Questo si augurava, mentre guardava il figlio Wren venirgli incontro attraversando il declivio erboso davanti alla fattoria.
Lo prese in braccio facendolo roteare, e una risata argentina riempì l’aria.
Era il suono più dolce che avesse mai udito. Era il suono per il quale sarebbe tornato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: